World Traveller, piccole news dal mondo, Alessandro Delfiore, viaggiatore, news turistiche World Traveller, piccole news dal mondo, Alessandro Delfiore, viaggiatore, news turistiche worldtraveller | World Traveller, Viaggiatore del mondo, Alessandro Delfiore | Il Cannocchiale blog
.
Annunci online

worldtraveller Viaggiando per il mondo
San Siro
post pubblicato in Milano, il 5 febbraio 2013


Una delle attrazioni più visitate di Milano è sicuramente lo Stadio Giuseppe Meazza meglio conosciuto in Italia come San Siro. Sede delle partite del Milan e dell'Inter, in estate ospita concerti di artisti internazionali come Depeche Mode, Madonna, Bruce Springsteen, Lady Gaga.
Per arrivarci basta prendere la metro rossa, scendere a Lotto (facendo attenzione a prendere la direzione Rho e non Bisceglie) e poi prendere l'autobus che è sempre presente durante le partite o il 49 e scendere in Piazza Axum praticamente nel piazzale dello stadio.
Il calendario delle partite lo trovate ad esempio nel sito del Milan (ad esempio per la serie A Tim clicca qui) o dell'Inter (clicca qui per l'elenco delle partite fino a giugno) ma il vero spettacolo è la preparazione all'evento oltre che l'evento stesso. Infatti appena arrivati nel piazzale, circondati da bandiere, trombette, tifosi che arrivano da ogni dove, si può acquistare una maglietta o una sciarpa se non la si ha e dirigersi verso il proprio ingresso. Infatti lo stadio ha vari settori ed è diviso in anelli, il cui terzo è quello più lontano dal campo.
Dal lunedi al venerdì si può visitare anche lo store di San Siro dall'ingresso 14 e il museo aperto dalle 10 alle 17 in giorni particolari il cui tour comprende anche l'ingresso nello stadio, negli spogliatoi, in tribuna e nel campo. Nel museo oltre a una collezione di cimeli si possono vedere anche le statue dei grandi di Inter e Milan come Giuseppe Bergomi, Marco Van Basten, Franco Baresi, Giuseppe Meazza e tanti altri.
Quando c'è la Champions League ci si precipita allo stadio, magari dopo una giornata di lavoro e ci si imbatte in metro con i tifosi avversari o altri sostenitori della propria squadra, si arriva allo stadio, un panino al volo e dentro a sentire la musica "The Champions...". Dopo la partita molti tifosi vanno a mangiare un panino ai chioschetti o una pizza nelle pizzerie che circondano lo stadio,
Indimenticabile il panorama quando si scende dagli anelli per raggiungere la strada. Lo stadio è pieno di tifosi e durante il derby, è d'obbligo lo sfottò ai tifosi sconfitti nella stracittadina.
Arrivano tanti tifosi da tutta Italia a riempire lo stadio e le coreografie prepartita sono uno spettacolo nello spettacolo assieme a qualche fumogeno che ha superato il controllo e viene acceso nella curva della squadra vincitrice a risultato acquisito ed esibito assieme agli striscioni esposti dagli ultras.
Il calcio, passione di massa, è ormai motivo anche di turismo, coniugando viaggio e passione, amicizia e amore per questo bellissimo sport.
ALESSANDRO DELFIORE

Sfoglia aprile        marzo