World Traveller, piccole news dal mondo, Alessandro Delfiore, viaggiatore, news turistiche World Traveller, piccole news dal mondo, Alessandro Delfiore, viaggiatore, news turistiche worldtraveller | World Traveller, Viaggiatore del mondo, Alessandro Delfiore | Il Cannocchiale blog
.
Annunci online

worldtraveller Viaggiando per il mondo
Cagliari
post pubblicato in Sardegna, il 30 maggio 2012




Quando atterri all'aeroporto di Elmas e arrivi da una città del Nord dell'Italia o dell'Europa, subito ti si spalancano i polmoni e l'odore del Mediterraneo inizia ad entrare nei polmoni. Il sole e il caldo fanno subito capire che è fine maggio e siamo in Sardegna, nel Capoluogo della Regione.
Ci sono tanti itinerari che si possono fare ma sicuramente non si può stare lontani dal Poetto, la spiaggia cittadina, frequentata da cagliaritani e turisti sia di giorno che di notte. La spiaggia è ampia, l'acqua trasparente e si può camminare per diversi metri prima di tuffarsi in un mare cristallino. Sullo sfondo la Sella del Diavolo e i tanti chioschetti permettono di rinfrescarsi e prendere un drink senza dovere pagare i prezzi esorbitanti della Costa Smeralda.
La sera poi, dopo una doccia rinfrescante, si può andare a passeggiare a Marina Piccola o prendere un gelato nel bel centro storico della città. Una delle caratteristiche del centro è infatti il susseguirsi di salite e discese, viuzze e vicoli, scalinate e negozietti, che rendono molto interessante la passeggiata. Si può camminare per Via Roma sotto i Portici e i Palazzi della Regione, con uno sguardo sul porto, dove chissà vola malinconicamente un gabbiano a cercare qualcosa da mangiare. O si può salire su Largo Carlo Felice verso Piazza Yenne, punto di ritrovo dei giovani per un gelato o una pizza al taglio.
Se si ha tanta energia e voglia di vedere qualche bel panorama della città, il consiglio è di salire sui Bastioni e magari entrare in qualche locale elegante o prendere un drink all'aperto per rilassarsi e rinfrescarsi. Poi a dormire e pronti per l'indomani. Se si è preso troppo sole e si vuole cambiare un pò, si può fare la Passeggiata di Buon Cammino e visitare l'Anfiteatro Romano, sede di concerti estivi oppure visitare uno dei tanti Parchi della città. Il più bello è forse Monte Urpinu, con i pavoni e le anatre che scorrazzano liberamente, i giochi per i bambini e la possibilità di avere una splendida vista della città da Viale Europa.
Ma la città ha tanti polmoni verdi: Monte Claro, il Colle di San Michele, il Parco della Musica, si può andare a museo o a teatro, per la gioia degli amanti della cultura.
Se si ha ancora qualche giorno si può uscire dalla città e fare qualche escursione in zona: consigliamo Nora, le spiagge di Chia, Tuerredda, Villasimius oppure prendere la macchina, guidare e poi fermarsi dove si vuole e godersi il mare, la libertà, il vento che soffia dal Mediterraneo e porta un piacevole odore selvatico e di felicità.
ALESSANDRO DELFIORE


Sfoglia aprile        novembre